Dopo la sconfitta casalinga ottenuta nel primo turno di campionato la squadra di coach Leonardelli riesce a
sbloccarsi e ad ottenere la sua prima vittoria per 51-61 sull’ostico campo dell’Europa Bolzano.
Si è trattato di una partita molto fisica giocata ad una grande intensità, soprattutto a livello difensivo, ne sono
a dimostrazione i pochi punti segnati da entrambe le formazioni.
L’Audace Pergine è stato sostanzialmente in vantaggio per tutta la durata della contesa, però, senza mai
riuscire a chiuderla. L’Europa Bolzano, infatti, non si è mai data per vinta, ne è ha dimostrazione il break di
11-0 in chiusura di terzo periodo che ha permesso alla formazione bolzanina di arrivare al periodo decisivo
in perfetta parità.
A questo punto diversamente da tante altre volte successe in passato, i giocatori perginesi hanno mostrato
una determinazione e una voglia che hanno permesso di portare a casa i due punti riuscendo a rintuzzare
ogni tentativo di recupero bolzanino.

 

Europa Bolzano 51 – Audace Pergine 61

Parziali:
13-16, 14-14,18-15, 6-16

Europa Bolzano: Lo Faro, Broggio 6, Stojilkovic, Boldrin 18, Yaa, Giuliani, Lucchini 6, Ghitev 11, Marini, Skenderi 5,
Galise 5, Josol.
All: Sow

Audace Pergine: Rizzon 21, Lucchini 5, Smaniotto, Pederzolli, Filippi 5, Zamengo, Roccabruna 19, Paladino 5,
Casagranda 6, Valcanover, Vezzoli.
All: Leonardelli