In questa partita si è visto cosa manca ancora all’Audace Pergine per insediare le pretendenti alla vittoria finale del Campionato. Il Cus, a parte una partenza lenta nel primo parziale, ha avuto una continuità per tutta la partita al contrario dei padroni che pagano un parziale a cavallo del primo e secondo periodo che ha sostanzialmente deciso l’incontro.

Bisogna ripartire dal fatto che gli audaci hanno giocato una bella partita mostrandosi alla pari per ampi periodi cercando prossima volta di esprimere un buon gioco per tutti i quaranta minuti di partita restando sempre presenti senza cali di concentrazione, che come si è visto fanno ampiamente la differenza.

Prossima partita sabato 9 ore 20.00 a Riva del Garda contro il G.S. Riva

Audace Pergine 66 – CUS Trento 84

Parziali:
17-17, 8-26, 24-20, 17-21

Cus Trento Scauso 3, Lucchini 11, Sighel 15, Bijedic 9, Zago 7, Della Pietra 2, Bertoni 5,Tutnievic, Rinaldi 14, Rege Cambrin 16, Zobele 8.
All: Jakovljevic

Audace Pergine: Rizzon 9, Cagol 2, Battisti 12, Xausa 18, Mariotti 11, Roccabruna 8, Casagranda, Vezzoli, Valcanover 2.

All: Leonardelli